Scrivimi di quando stai male

psicoterapeuta bravo roma

Scrivere per stare meglio.

Sì, hai capito bene: scrivi a me.

Tempo fa lessi una storia che ora ti racconterò, e che a me è stata molto utile.
Non possiamo risolvere tutti i nostri problemi scrivendo, ma la scrittura si è mostrata un potente strumento terapeutico, utile in tante situazioni, per tante problematiche.

Ne scrissi nel mio articolo “Caro diario terapeutico”: usare il potere della scrittura, e ad oggi i risultati delle ricerche scientifiche mi confermano le straordinarie risorse di questo strumento.

Quindi, in che modo puoi usarlo?

Continua a leggere

Scrivi di te: come migliorarsi scrivendo 5 minuti al giorno

psicologo bravo roma

La scrittura terapeutica.

Anche se non ti piace scrivere dovresti leggere questo articolo.

Non solo perché scrivere un diario ha un pazzesco potere (ok, “potere” e “pazzesco” sono due parole insopportabili, belle solo per l’allitterazione che producono: Pazzesco Potere).

Non solo perché è vero, dato che la scienza lo dimostra.

Ma perché anche se non ti piace scrivere, puoi farlo per appena 5 minuti, e limitandoti a una “lista della spesa”, un elenco, per ottenere già dei risultati.

In Terapia Breve non è raro usare la scrittura in modi molto mirati e strategici: nessun buon terapeuta breve ti chiederebbe di “scrivere un diario” an passant, perché “è carino” farlo. Lo inserirebbe in una strategia specifica (e non sempre, ovviamente: per alcuni problemi non c’è scrittura che tenga).

Questo perché, appunto, scrivere fa bene, in molti modi. Ma perché? E come puoi usarlo per te stesso?

Continua a leggere

[Speciale Pensare Troppo]: pensare continuamente a una persona

psicoterapia roma

Un’illustrazione di Joe McDermott

Ti è mai capitato di pensare a qualcuno ininterrottamente, al punto di viverlo quasi come una presenza costante nei pensieri della tua giornata?

Nell’ultimo appuntamento dedicato al pensare troppo mi concentro su qualcosa di veramente particolare: pensare a un’altra persona.

L’argomento è vasto e i suoi confini potrebbero essere fin troppo vaghi, ma ci sono due situazioni su cui vorrei concentrarmi, che danno parecchio fastidio e che possono essere affrontate con un’ottima strategia.

Le situazioni sono queste: quando si è terribilmente arrabbiati con una persona e quando si pensa a lei con profonda tristezza.

Continua a leggere

Cause e consigli per lo scrittore bloccato

Psicologo Monterotondo

Cosa ci rallenta o blocca nello scrivere e come superarlo

Quanti di voi si sono bloccati a lungo (minuti, ore, giorni, persino mesi) mentre scrivevano un testo importante?

Un’email, un articolo, una tesi, un libro… il famigerato blocco dello scrittore si annida tra le righe di qualunque testo, pronto a stringere le sue spire come un boa constrictor che ci paralizza e ci fa perdere il bene più prezioso e non rimborsabile: il tempo.

Scopriamo allora alcune cause di chi si blocca nella scrittura e il modo più strategico per risolverle.
Continua a leggere

Caro diario terapeutico: usare il potere della scrittura

Scrivere può avere degli effetti terapeutici

Caro amico, ti scrivo, così mi distraggo un po’…”: e se ti dicessi che se l’amico a cui scrivi sei tu gli effetti benefici sarebbero molti di più che una semplice distrazione? 

Mettere le parole su carta, infatti, ha un potere davvero particolare e analizzato da molti studi scientifici. Permette di dare una struttura più organica, precisa e chiara a vissuti e ricordi, e alle emozioni e cognizioni collegate.

Un vero e proprio processo di rielaborazione, dove i pezzi vengono messi in ordine, la comprensione migliora, le emozioni forti trovano un contenitore in cui sfogarsi e la persona assume il distacco necessario per osservarle meglio.

E questo può portare numeri benefici.

Continua a leggere