Usare l’auto-ipnosi per ridurre lo stress

 

psicologo ipnosi roma

Come usare l’ipnosi per abbassare lo stress?

Sono due ore che giri e il tipo che guida davanti a te si è infilato nell’unico buco di parcheggio? E durante la giornata come è andata? Colleghi vipere che cercano di farti le scarpe, un litigio con il tuo partner, i ragazzi che rischiano la bocciatura?

Non è il singolo episodio in se stesso, ma il loro insieme, il cumulo, a logorarti. Ora dopo ora, giorno dopo giorno, settimana dopo settimana. Rumori, preoccupazioni, impegni, grane piccole, medie e grandi, persino i successi e le soddisfazioni concorrono a fare massa.

Sono i normali disagi della vita quotidiana, quelli che scandiscono i ritmi della nostra vita – e, paradossalmente, sono la stessa vita. Siamo abituati ad associarli ai nostri tempi, a considerarli la norma – ma non dovrebbe essere così.

E se ti indicassi un metodo per imparare a gestire e ridurre lo stress?

Continua a leggere

Cosa studia lo psicologo clinico?

Psicologo Monterotondo

Scopriamo quali sono le conoscenze base che ogni buon psicologo clinico deve avere

In Italia viviamo una sorta di paradosso: stiamo per raggiungere i 100’000 psicologi (circa 1/4 di tutti gli psicologi del mondo), ma c’è ancora una scarsa cultura della psicologia.

Quali sono i suoi ambiti di intervento?
E le sue conoscenze?
Quanto e in quali aree è preparato?
Dopotutto, rispondendo a domande come queste, potremmo capire meglio chi abbiamo di fronte e se e come può esserci utile.

Così, oggi ho pensato di fare il punto della situazione: cosa studia lo psicologo clinico?

Inoltre, per coloro che vogliono arrivare al primo giorno di lezione di Psicologia con qualche nozione in più, o anche per chi semplicemente vuole aggiungere un po’ di conoscenze psicologiche nella propria vita (che è sempre un vantaggio), darò anche qualche suggerimento di libri da leggere rispetto ai vari argomenti trattati.
Continua a leggere

Stress e infarto: come ci aiuta la psicosomatica

In che modo la tua mente indebolisce il tuo corpo?

Nunzio Paci

“Mio fratello è un albero ed io le sue radici”, opera di Nunzio Paci

Mente e corpo sono connessi, ormai lo sappiamo. Molti si sono interessati a questo collegamento. Nello specifico c’è chi ha visto come la sofferenza emotiva (e più in generale psicologica) produce effetti negativi sul tuo corpo.

La branca di studi che dà un disegno di questo quadro è la psicosomatica.

Dalla perdita di capelli ai problemi cutanei, dalla gastrite da stress fino al cancro: la mente può avere effetti spaventosi sul corpo.

Ricordo un signore che mi parlò di un brutto eritema, un’irritazione della pelle che gli aveva preso parte dell’avambraccio e lo infastidiva al punto di tenerlo sveglio la notte: era comparso poco dopo la morte del padre, avvenuta dopo una lunga e sofferta agonia.

Ma è possibile individuare uno stile di vita a rischio?
Esistono dei modi di comportarsi che predispongono più facilmente a determinate malattie fisiche?
Continua a leggere

Caro diario terapeutico: usare il potere della scrittura

Scrivere può avere degli effetti terapeutici

Caro amico, ti scrivo, così mi distraggo un po’…”: e se ti dicessi che se l’amico a cui scrivi sei tu gli effetti benefici sarebbero molti di più che una semplice distrazione? 

Mettere le parole su carta, infatti, ha un potere davvero particolare e analizzato da molti studi scientifici. Permette di dare una struttura più organica, precisa e chiara a vissuti e ricordi, e alle emozioni e cognizioni collegate.

Un vero e proprio processo di rielaborazione, dove i pezzi vengono messi in ordine, la comprensione migliora, le emozioni forti trovano un contenitore in cui sfogarsi e la persona assume il distacco necessario per osservarle meglio.

E questo può portare numeri benefici.

Continua a leggere