Usare l’ipnosi per controllare il dolore

ipnosi roma

L’ipnosi nel controllo del dolore.

Sai che l’ipnosi può aiutarti a sopportare e controllare il dolore fisico? Può infatti essere utile per ridurre fortemente la sensazione di dolore, o addirittura per farla scomparire.

E non è magia o parapsicologia da ciarlatani: si tratta di processi psicologici conosciuti e applicati scientificamente da più di un secolo – e anche da prima, se arriviamo ai precursori dell’ipnosi.

Una cosa che non tutti sanno, e che tra poco spiegherò, è che lo psicologo è una figura fondamentale per chi soffre per condizioni fisiche: il suo intervento può aiutare a velocizzare i processi di guarigione e a ridurre dolore, stress e altre condizioni problematiche derivate da esse.

E dato che ipnosi e Terapia Breve vanno spesso a braccetto (come ho spiegato in questo video, e occupandomi di entrambe in prima persona – come puoi vedere qui), mi è sembrato utile dedicare un articolo proprio a questo argomento.

Continua a leggere

Strapparsi i peli: bloccare la tricotillomania con la Terapia Breve

psicologo bravo monterotondo

Tricotillomania: la mania di strapparsi peli e capelli.

Ti sembrerà strano, ma può capitare: strapparsi un pelo dopo l’altro come abitudine consolidata.

Si chiama tricotillomania e può interessare peli, capelli e persino ciglia. Se non ne hai mai sofferto sappi che il problema principale non è il dolore – che, anzi, può persino sparire o addirittura trasformarsi in piacere.

Le conseguenze principali sono altre: dai danni fisici a, addirittura, la compromissione dei rapporti sociali.

A questo, ovviamente, si aggiunge il fatto che è un comportamento poco desiderabile anche da chi lo pratica, soprattutto perché vissuto come irrefrenabile, quasi impossibile da bloccare, e anche perché può portare a danni fisici.

Vediamo come affrontarlo e interrompere con una tecnica di Terapia Breve.

Continua a leggere

2 tecniche per uscire da una storia finita male

psicologo bravo roma

2 tecniche per andare oltre la fine di una storia d’amore.

Non ci piace, ma a volte la realtà è questa: è finita. E ora la domanda successiva è: vuoi continuare a stare male o vuoi rimettere te stesso, la tua persona, al centro del tuo mondo?

Se fai sempre le stesse cose, otterrai sempre gli stessi risultati. Lo hanno detto in molti, in molti modi diversi, ed è assolutamente vero. Spesso molti problemi trattati in Terapia Breve hanno all’origine del loro mantenimento (cioè del fatto che continuano a essere vivi e presenti) proprio questa realtà meccanica: si stanno continuando a fare incessantemente le stesse cose – cose piccole, apparentemente insignificanti, ma in realtà insidiose.

E allora stop. Vediamo due tecniche, veloci, per uscire da una storia finita male.

Continua a leggere

A cosa serve il dolore?

psicologo roma

Qual è il significato del dolore? (immagine da Freepik)

Perché dobbiamo soffrire? Penso che tutti vorrebbero evitare la sofferenza, ma farlo sarebbe uno sbaglio.

È vero, il dolore ci tocca intimamente, può fare diversi danni, alcuni anche irrimediabili. E nessuno vorrebbe confrontarsi con ciò che porta con sé.

Ma se lo evitassimo, se lo annullassimo dalla nostra vita (come se fosse possibile) sarebbe molto peggio. Perché il dolore ha uno scopo preciso.

Continua a leggere

[Speciale Pensare Troppo]: pensare continuamente a una persona

psicoterapia roma

Un’illustrazione di Joe McDermott

Ti è mai capitato di pensare a qualcuno ininterrottamente, al punto di viverlo quasi come una presenza costante nei pensieri della tua giornata?

Nell’ultimo appuntamento dedicato al pensare troppo mi concentro su qualcosa di veramente particolare: pensare a un’altra persona.

L’argomento è vasto e i suoi confini potrebbero essere fin troppo vaghi, ma ci sono due situazioni su cui vorrei concentrarmi, che danno parecchio fastidio e che possono essere affrontate con un’ottima strategia.

Le situazioni sono queste: quando si è terribilmente arrabbiati con una persona e quando si pensa a lei con profonda tristezza.

Continua a leggere

Inside-out e le 4 (non 5) emozioni di base

psicoterapeuta roma

Inside Out è il nuovo, bellissimo, film animato della Disney, dove i protagonisti sono le quatt… pardon, cinque emozioni di base.

No, non ho sbagliato: quattro emozioni, non cinque.

Lo so, ahimé, mio malgrado ho dovuto far fuori uno dei simpaticissimi personaggi di Inside Out, ma la ragione, come vi presenterò, è più che motivata.

Tuttavia, per non rientrare tra i criticoni di quello che è uno dei migliori film di animazione di sempre, posso dirvi che seppure le emozioni base che vi riporto sono quattro Inside Out ha comunque ragione.

Com’è possibile?
Continua a leggere

Perdere l’amore

Come superare la fine di un amore?

Lao Tse diceva: “Quella che il bruco chiama fine del mondo, il resto del mondo la chiama farfalla”. Ma in certe fini, come quelle relazionali, facciamo fatica a staccarci dal passato per librarci nel futuro.

Dov’è la presunta bellezza dell’inizio quando ci scontriamo con l’immediata concretezza della fine? Il mondo in cui vivevamo fino a ieri ci appare oggi sconosciuto e straniero, e stranieri e sperduti ci sentiamo noi. Ansia, angoscia, vuoto, tormento sono le emozioni che ci accompagnano.

Possibile che la rottura di una relazione porti questo?
E perché?

Continua a leggere