(Un)Common Life: sapersi organizzare in base agli obiettivi

psicoterapeuta roma

Primo capitolo dell’intervista a Fabio per (Un)Common Life.

Primo capitolo di (Un)Common Life, dopo che il trailer ad oggi ha superato le 300 visualizzazioni tra Facebook e YouTube.

Fabio era un commesso part-time di un supermercato a Roma.
Decide che non gli va più bene, così si organizza, in qualche mese risparmia il più possibile, mette da parte mille euro e parte per Londra: ha solo 30 giorni per trovare un lavoro e mantenerlo

In questo video, dopo una presentazione di ciò che è riuscito a fare (da lavapiatti a manager di successo a Dubai), parliamo di ciò che è stata una costante per lui e per arrivare dov’è ora: sapersi organizzare. Come? Dandosi piccoli obiettivi, molto semplici e concreti, ma da portare sempre e comunque a termine.

Buona visione.
Continua a leggere

Il problema del barometro: come aumentare le tue possibilità di scelta

psicoterapeuta roma

Ecco la vera storia del problema del barometro, che sprona a superare i limiti (auto)imposti

Sai qual è uno dei problemi principali dell’uomo? La rigidità.

Milton H. Erickson, psicoterapeuta e ipnotista di grande fama e umiltà, sosteneva che il suo lavoro consisteva principalmente nell’aiutare la persona a ottenere più possibilità di scelta.

Il suo bellissimo libro La mia voce ti accompagnerà è pieno di storie con questo obiettivo.

Allargare i confini della coscienza, cioè vedere più scelte laddove sembra non essercene alcuna.
Quante volte ti sembra di avere una sola possibilità, una sola scelta, un solo modo di fare le cose? E quante volte – peggio – questo limite nemmeno ti si palesa davanti agli occhi: semplicemente lo agisci.

Oggi ti racconto una storia che spero ti aiuterà a superare questo blocco.
Continua a leggere

Storie: la paura di volare

psicoterapeuta roma

La paura dell’aereo è una delle più comuni oggi.

Le fobie non sono sempre uguali. Cambiano col tempo, col cambiare della società. Ad esempio, una delle fobie più diffuse fino a diversi anni fa anche nelle grandi città era la fobia dei serpenti. Ma oggi dove lo trovi un serpente in una grande città? In concomitanza con la sua diminuzione è invece aumentata la fobia dei piccioni… E ovviamente in paesi campestri, in cui l’incontro con i serpenti è cosa abituale, questa fobia praticamente non esiste.

Quindi non sembrerà strano che oggi, col cambiare delle abitudini, una fobia in particolare è ormai sempre più diffusa: la fobia dell’aereo.
Continua a leggere

Storie: superare l’ansia nello studio con la terapia breve

psicoterapia roma

Un caso esemplare sui problemi di studio e concentrazione

Oggi vi racconto una storia per chi ha difficoltà a studiare e a prepararsi per un esame.

Mi sono trovato a risfogliare un libro che ho recensito qualche mese fa (Lo studente strategico) e ho visto come questa storia, il caso di un ragazzo vittima della sua intelligenza, e dell’apparentemente semplice soluzione che l’ha sbloccato, riassumessero incredibilmente tutta una serie di articoli pubblicati di recente.

Non potevo non raccontarla.
Continua a leggere

La morte sospesa, ovvero: avere il giusto atteggiamento mentale

Psicoterapeuta Roma

La storia di Joe Simpson, alpinista sopravvissuto all’incredibile, è una storia sulla forza del giusto atteggiamento mentale

Joe Simpson si sente spacciato.

È un alpinista esperto, ma la sua situazione è tragica. Lui e il suo compagno Simon Yates stavano scalando una parete delle Ande peruviane quando Joe è scivolato fratturandosi il ginocchio. Non potevano fare altro che tornare indietro.

Ma a quel punto l’incidente: la parete da cui scendevano si fa sempre più ripida, poi si apre sotto di loro e Joe precipita nel vuoto. La corda che lo lega a Simon lo salva, ma Joe sbatte la testa e sviene, oscillando nel vuoto, appeso al compagno.

Simon, diversi metri sopra di lui, tenta di tirarlo su, di chiamarlo, di avere un cenno da lui. Niente. Non riesce nemmeno a vederlo. Dopo un’ora e mezza di strenui tentativi, si staglia di fronte a lui con prepotenza l’unico pensiero che cercava di scacciare: Joe è morto. E ora Simon ha una scelta obbligata: o taglia la corda, o morirà congelato anche lui. E alla fine, riluttante, taglia la corda.

Solo che Joe non è morto.
Continua a leggere

Storie: i rituali ossessivo-compulsivi

Psicoterapia breve strategica a Roma

Un caso reale di Disturbo Ossessivo Compulsivo

Se nell’articolo della settimana scorsa abbiamo parlato di quei pensieri che si affacciano incessabilmente alla mente, senza apparente possibilità di controllo o di freno, una loro contropartita “agita” è quella serie di comportamenti irrefrenabili che hanno ispirato tanti film e libri, ma che hanno anche segnato la vita di tanti personaggi conosciuti: i rituali ossessivo compulsivi.

Continua a leggere

Storie: smettere di essere gelosi

Psicoterapeuta Roma

Una storia tratta dal libro “Correggimi se sbaglio”, di Giorgio Nardone.

“LEI: Com’è andata la giornata oggi?
LUI: Bene, ho avuto una giornata molto pensate come al solito, ma tutto è andato proprio bene.
LEI: Quante donne hai incontrato oggi?
LUI: Be’, come sai mi capita di incontrare molte persone ogni giorno, quindi anche alcune donne.
LEI: E ne hai incontrate di belle?
LUI: Non è così facile incontrare donne veramente belle.
LEI: Come al solito mi tieni nascosto quello che ti succede.
LUI: Cos’è che ti tengo nascosto? Ti ho solo detto che non è frequente incontrare belle donne.
LEI: No, tu mi dici così solo per evitare le mie reazioni. Hai sicuramente incontrato qualche donna che magari ti è anche piaciuta. Lo sai che quando mi nascondi le cose me ne accorgo sempre, e chi nasconde le cose è colpevole.”

Continua a leggere

Storie: la paura di sbagliare al lavoro

Psicologo a Monterotondo

La paura di sbagliare è molto comune e fa vivere in un continuo stato di tensione

Questa settimana torno con una Storia, cioè un caso tratto da un libro di psicoterapia.

Il tema è la paura di sbagliare, specialmente al lavoro. Si tratta di una paura molto comune e diffusa, forse oggi più di prima, dato che viviamo in un’epoca dove l’efficienza tecnologica e produttiva sono dei nuovi valori – e a volte dei vizi, come dimostrano problematiche quale il workaholism.

Gli autori, ricercatori e terapeuti del Mental Research Institute e del Brief Therapy Center di Palo Alto, che in quegli anni sistematizzarono l’approccio di terapia breve alla cura dei disturbi mentali, dei problemi personali e relazionali, e anche solo delle difficoltà della vita di tutti i giorni, utilizzano la forza del sintomo contro se stesso, mostrando all’epoca (il libro è del 1974) come è esattamente ciò che stava facendo la protagonista a mantenere il problema stesso (tecnicamente si parla di “tentate soluzioni disfunzionali“).

In questo caso, chiedere alla donna di fare deliberatamente e volontariamente ciò di cui aveva più paura (sbagliare), portò a un miglioramento decisivo: la paura di fare un grave errore scomparve in una sola seduta, poiché la mente aveva smesso di focalizzarsi su di essa. Il tutto, senza ricorrere a esplorazioni dell’inconscio o di presunte dinamiche passate.

Buona lettura,

Dott. Flavio Cannistrà
Psicologo, Psicoterapeuta
Specialista in Terapia Breve Strategica
e Ipnositerapia

Continua a leggere

Storie: come si impara a stare in piedi

Con oggi inauguro una nuova serie di post su questo blog, che andranno sotto l’etichetta “Storie”.

Si tratta di narrazioni prese da libri di psicologia, a volte dei “casi clinici”, altre volte, come in questo caso, altri racconti, altre storie di persone che possono dirci e darci qualcosa.

Le storie hanno un grande potere nel veicolare messaggi, significati e cambiamenti, e penso sia utile, interessante e piacevole poterle leggere su queste pagine.

Alla fine di ogni storia citerò sempre il libro da cui è tratta, in modo da darvi tutti i riferimenti necessari.

Quella di oggi è un po’ lunga e un po’ particolare, ma è densa e ricca, capace di dire molto, raccontata da una persona che i medici avevano dato per spacciata e che dovette reimparare ogni cosa, persino a camminare, fino a diventare uno dei più importanti psicoterapeuti del secolo scorso. Lui era Milton H. Erickson e il libro in cui racconta questa e altre storie si intitola La mia voce ti accompagnerà.

Dott. Flavio Cannistrà
Psicologo, Psicoterapeuta
Specialista in Terapia Breve Strategica
e Ipnositerapia

Continua a leggere