Vacanze in tempo di crisi (economica e personale)

Psicologo Monterotondo

Si può andare in vacanza in tempo di crisi? E se la crisi riguarda noi stessi?

La scorsa settimana sono stato intervistato da un settimanale della provincia romana: volevano delle considerazioni sul come e se andare in vacanza in tempo di crisi.
Ho pensato di riportarvi l’intervista, leggermente ritoccata e messa in forma di articolo.

Con questa inoltre il blog si prende due settimane di pausa: il prossimo appuntamento è per la penultima settimana di agosto.

E ora… buona lettura!
Continua a leggere…

Cosa studia lo psicologo clinico?

Psicologo Monterotondo

Scopriamo quali sono le conoscenze base che ogni buon psicologo clinico deve avere

In Italia viviamo una sorta di paradosso: stiamo per raggiungere i 100’000 psicologi (circa 1/4 di tutti gli psicologi del mondo), ma c’è ancora una scarsa cultura della psicologia.

Quali sono i suoi ambiti di intervento?
E le sue conoscenze?
Quanto e in quali aree è preparato?
Dopotutto, rispondendo a domande come queste, potremmo capire meglio chi abbiamo di fronte e se e come può esserci utile.

Così, oggi ho pensato di fare il punto della situazione: cosa studia lo psicologo clinico?
Continua a leggere…

La sindrome da utopia

Oggi parliamo della sindrome da utopia, descritta da Paul Watzlawick e colleghi

Oggi parliamo della sindrome da utopia, descritta da Paul Watzlawick e colleghi

Ho un problema che non è un problema, e voglio risolverlo.

Paul Watzlawick, John Weakland e Richard Fish, nel loro libro Change. Sulla Formazione e la soluzione dei problemi (pubblicato nel 1974) diedero un nome a questa realtà molto comune: sindrome da utopia.

E credo che oggi, a distanza di 40 anni da quella pubblicazione, sia un problema molto attuale.
Per molti.

Continua a leggere…

Prevedere l’imprevisto

Psicologo Roma

In che modo possiamo ridurre l’ansia e i problemi dati dall’imprevedibilità degli eventi?

La società, il tessuto che veste le nostre giornate, si colora dei nostri pensieri e sentimenti generati dall’era attuale.

Sono d’accordo con chi dice che oggi siamo nella “società del controllo”. Il colore di quel tessuto è appunto quello freddo e lucente del controllo.

Che vuol dire? Che siamo affamati di occhi e orecchi e mani che ci diano la percezione di avere davanti a noi tutto lo scibile, a pochi centimetri dalla nostra pelle.

Che altro vuol dire? Che a volte siamo angosciati da quel senso di sfuggevolezza di quelle cose che ci sembrano siano proprio lì, appunto, a pochi centimetri da noi, vicinissime eppure fuori dalla nostra portata, fuori controllo.

«Di cosa stai parlando?»
Dell’uomo che si adatta a tutto, ma di come questo adattamento può diventare una trappola.
Continua a leggere…

4 libri di psicologia da leggere per l’estate

Oggi consiglio quattro letture estive

Oggi consiglio quattro letture estive

Una cosa che mi piace dell’estate è questa: la possibilità di stare all’aria aperta, all’ombra, con le pagine di un libro tra le dita. Che sia al mare, in un bosco (la mia opzione preferita), in un giardino o semplicemente sul balcone di casa, quei momenti mi sembrano impagabili.
E allora, visto che ormai l’estate è ufficialmente iniziata da qualche settimana, ho pensato di proporvi alcune letture, tra quelle che vi ho consigliato negli scorsi mesi.
Continua a leggere…

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 956 follower